Covid-19: come comportarsi con i rifiuti domestici in caso di positività o quarantena obbligatoria

Le nuove e importanti regole dell'ISS per lo smaltimento dei rifiuti

Anche per smaltire i rifiuti, la spazzatura di tutti i giorni per chi è positivo al Coronavirus ed è in quarantena domestica richiede attenzione e nuove regole come suggerito dall'ISS, Istituto Superiore di Sanità.

I rifiuti in tempo di Coronavirus
Le regole dell'ISS per lo smaltimento dei rifiuti

In questi duri giorni di isolamento sono richiesti a tutti noi cittadini nuovi comportamenti e nuove abitudini che se rispettati ci aiuteranno ad uscire presto da questa emergenza sanitaria che sta coinvolgendo tutto il globo. Se tutti collaboriamo potremo sconfiggere l'epidemia del nuovo Coronavirus, Covid-19 e ritornare alle nostre abitudini. Forse neanche ci avevamo pensato, ma anche la spazzatura per chi è a casa in quarantena obbligatoria perché positivo al tampone deve essere smaltita in modo diverso.
L'Istituto Superiore di Sanità ha realizzato una guida pratica per eliminare i rifiuti in questo periodo di emergenza sanitaria che richiede nuove regole, soprattutto per chi è in isolamento domiciliare perché risultato positivo al coronavirus.

Poster ISS per smaltimento rifiuti
Poster da stampare per rifiuti

Come smaltire i rifiuti se sei positivo o in quarantena obbligatoria

  • Non differenziare più i rifiuti di casa tua.
  • Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale.
  • Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata.
  • Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti, e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata.
  • Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.
  • Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavati le mani.
  • Fai smaltire i rifiuti ogni giorno come faresti con un sacchetto di indifferenziata.
  • Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

Come smaltire i rifiuti se non sei positivo al tampone

  • Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora.
  • Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata.
  • Se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata.
  • Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente.
  • Chiudi bene il sacchetto.
  • Smaltisci i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata.

Fonte: Ministero della Sanità

Forse ti potrebbe interessare anche...

#iorestoacasa: come fare la spesa
Pesare frutta e verdura
Tisane o infusi e decotti
Bambino che beve acqua

Libri consigliati:

Libro: Aceto. Come fare. Tecniche e istruzioni per preparare a casa propria un prodotto genuino

Aceto, come fare

Questo volume è rivolto a coloro che vogliono iniziare una fabbricazione casalinga di aceto, rifiutando conservanti e additivi. Si otterrà così una...
Libro di Andrea Ribaldone:  Un cuoco in famiglia. Cucinare come un vero chef in modo sano

Un cuoco in famiglia.

Questo libro nasce dall'incontro ai fornelli di una coppia inedita e vincente per il palato e la salute: lo chef Andrea Ribaldone, lo chef noto al...

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda