Se dal 4 maggio pensi di tornare a correre, fallo nel modo giusto. La tabella di marcia per ricominciare

Con l'ultimo DPCM si può tornare a correre oltre i 200 mt da casa

Con l'ultimo DPCM del 26 Marzo, il Premier Conte ha annunciato che con la fase 2 si potrà correre anche lontano da casa, ma la forma fisica non è sicuramente quella di due mesi fa prima del lockdown causato dall'epidemia di Covid-19. Oltre a mantenere il distanziamento è importante partire col piede giusto per non farsi del male.

Come riprendere a correre
I consigli per riprendere a correre e fare jogging dal 4 Maggio, nella fase 2

Con la cosiddetta fase 2 si potrà correre e camminare anche oltre i 200 mt da casa. Come ha sottolineato il Premier Giuseppe Conte durante la Conferenza stampa di domenica 26 marzo, con l'ultimo DPCM sarà possibile allontanarsi da casa per attività sportive amatoriali ed individuali. Si potrà correre, fare jogging o camminare, andare in bicicletta in forma individuale ma andrà rispettato comunque il distanziamento sociale. Chi corre deve farlo rispettando la distanza di 2 metri dagli altri, tranne che per i conviventi e chi passeggia deve osservare la distanza di 1 metro dagli altri sempre tranne che per i conviventi.
Nel caso di dubbi su cosa è "consentito" e cosa non lo è, bisognerà verificare le FAQ che verranno pubblicate a breve sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri e che faranno maggiore chiarezza sui punti del DPCM del 26 marzo.

Come riprendere a correre senza farsi male

Non si torna quindi alla "normalità", ma almeno sarà consentito rimettersi in moto e riprendere un minimo di forma fisica intaccata dalla sedentarietà e spesso dall'eccessiva o ancor peggio cattiva alimentazione del periodo #iorestoacasa. È importante quindi non ricominciare a spron battuto come se non fosse successo niente, ma bisogna ricominciare a correre gradualmente e con cautela per non procurarsi frustrazione e ancor peggio qualche spiacevole infortunio.
Vedi anche #iorestoacasa non mi muovo e ingrasso! L'alimentazione corretta secondo l'esperto.

Tabella di marcia per riprendere a correre

Per questo, per chi pratica la corsa in modo amatoriale, può essere utile seguire questa tabella di marcia.

  • Per qualche giorno può essere utile ed anche appagante fare un po' di stretching all'aria aperta per migliorare la flessibilità di muscoli e tendini rimasti rattrappiti per parecchie settimane.
  • Prima di ricominciare a correre "davvero" è preferibile partire con una energica camminata di 30 minuti e se anche dopo i primi passi si avvertisse molta fatica è preferibile fermarsi anche solo dopo i primi 10-15 minuti di camminata aumentando di 3-5 minuti a giorni alterni. È importante regolare il ritmo per non trovarsi col fiato corto.
  • Successivamente si possono inserire dei tratti di corsa nel seguente modo:
    - camminare per 5 minuti,
    - quindi proseguire per 5 minuti alternando 10" di corsa e 50" di camminata,
    - poi camminare per 3 minuti.
    - Se ci si sente bene si può camminare per altri 5 minuti, alternando 10" di corsa e 40" di cammino e continuare camminando per 3 minuti e decidere se aggiungere altri 5 minuti alternando 10" di corsa e 30" di camminata.
  • Un giorno sì e un giorno no si aggiungono da 3 a 5 minuti alternando 10" di corsa e 30" di cammino fino a un totale di 30 minuti.

La regolarità dell'esercizio fisico

È importante una volta ripresa l'attività di corsa amatoriale mantenere una certa costanza e regolarità, scegliendo una fascia della giornata.
Molti runners preferiscono la mattina presto, alcuni la sera verso il tramonto. Qualunque sia la propria preferenza, l'importante è continuare quotidianamente.

Attenzione al fiatone

Durante la ripresa il fisico ci avverte se siamo troppo stanchi ed affaticati, l'importante è ascoltarlo. Se si ansima durante la corsa è necessario prenderne coscienza e rallentare, perché è NORMALE. A questo punto sarà opportuno ridurre la durata dei tratti fatti di corsa allungando i tratti di camminata al passo per riportare la respirazione regolare e controllata.

Fonte: consigli tratti liberamente da runnersworld.it

Forse ti potrebbe interessare anche...

#ioreasto a casa consigli
Chiesa di Madesimo
Cambiare stile di vita dopo lockdown
L'alimentazione durante il lockdown

Libri consigliati:

Libro: Cucine cinesi

Cucine cinesi

Un proverbio cinese dice che si può mangiare tutto quello che vola, nuota, striscia e cammina e, infatti, i cinesi mangiano cose che per gli...
Libro: Prevenire e curare la depressione con il cibo

Prevenire e curare la depressione con il cibo

Libro: Prevenire e curare la depressione con il cibo. In questo volume gli autori spiegano in modo semplice alcune realtà scientifiche come, per...
Libro: La buona alimentazione. Pensieri sulla salute

La buona alimentazione

Libro: La buona alimentazione. La scienza ayurvedica considera ogni individuo come un insieme equilibrato di tre realtà che noi chiamiamo comunemente...
Libro di Montersino: La mia dolce vita

La mia dolce vita

La prima autobiografia di Luca Montersino, chef e pasticcere molto conosciuto in Italia e nel mondo. Il libro è il racconto della sua vita, pensato...

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda